Barbera superiore e polpettone in cassetta

June 15, 2020

Estate è anche sinonimo di pietanze "no sbatti", passatemi il termine, quelle che prepari la sera prima e il giorno dopo puoi mangiare anche senza scaldarle, quelle da mettere in forno e via. 

Ecco perchè voglio proporvi il polpettone in cassetta: lo prepari la sera, e per uno o due giorni hai il pasto pronto. 

 

Cosa ci serve:

 

per il ripieno:

600g Manzo macinato

220 g Mortadella a cubetti

100 g Pancetta dolce a cubetti

200 g Pane raffermo 

120 g Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare

100 g Pecorino da grattugiare

4 Uova sode

Uova medie

Aglio 1 spicchio

1 cucchiaio Pangrattato 

Prezzemolo da tritare q.b.

Maggiorana da tritare q.b.

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Noce moscata q.b.

 

Pasta Brisè

Burro 150 g

Farina 00 300 g

Acqua ghiacciata 105 ml

Sale fino q.b

 

Per spennellare

1 Uova

1 cucchiaio llatte intero

 

 

Procedimento:

Iniziate preparando la pasta brisèe. Mettete nel frullatore la farina, il burro a pezzi freddo di frigo, un pizzico di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso. A questo punto, disponete il composto ottenuto su una spianatoia nella classica forma a fontana ed impastate il tutto velocemente aggiungendo poco alla volta l'acqua fredda fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed abbastanza elastico. Una volta pronta, avvolgete la vostra pasta brisè in un foglio di pellicola da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti.

 

Ripieno del polpettone: in una ciotola capiente, unite la carne di manzo, la pancetta a cubetti, la mortadella , i pezzetti di mollica, il pecorino grattugiato, il parmigiano anch'esso grattugiato, le 4 uova intere e uno spicchio di aglio schiacciato. Aggiungete il pangrattato, aromatizzate con il prezzemolo e la maggiorana tritati,

un pizzico di noce moscata grattugiata, sale e pepe. Mescolate l’impasto per amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e ben compatto.

 

Come Assemblare il polpettone: prendete la pasta brisèe, stendetela in una sfoglia sottile rettangolare. Imburrate lo stampo, rivestitelo di carta da forno avendo cura di lasciare delle alette laterali per estrarre meglio il polpettone dallo stampo e foderate l’interno con la pasta brisèe, aiutatevi con il mattarello per adagiare la sfoglia e ponete all’interno il polpettone. Create un incavo centrale per il verso lungo e posizionate all'interno le 4 uova sode. Ricoprite la superficie con altro impasto e chiudete con la sfoglia di pasta brisèe che avanza dal bordo,

ritagliate la pasta in eccesso e pizzicate i bordi in modo da saldare bene la pasta.

Sbattete l’uovo con un cucchiaio di latte e spennellate il polpettone in modo che la pasta risulti dorata e croccante. Con la pasta avanzata potete creare delle foglioline da applicare sulla superficie.

Procedete ora con la cottura: cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. A cottura ultimata, sfornate il polpettone in cassetta, lasciatelo intiepidire e poi sformatelo sollevandolo con i lembi della carta da forno. Servite il polpettone a fette e accompagnatelo con contorni di verdure miste o patate arrosto.

 

Questo polpettone è una pietanza perfetta anche per un picnic: si preparano le fette e si mangia freddo sdraiati su un prato con una bella bottiglia di Barbera Superiore Tenuta la Pergola

 

Sapete che organizziamo anche i picnic in vigna? Scrivici ad agriturismo@tenutalapergola.it per maggiori informazioni!

 

Buon Appetito!

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2017 by www.webbingto.com